Associazione per il Commercio Italo-Georgiano, una realtà per favorire gli scambi e gli investimenti tra i due paesi.

L'Associazione per il Commercio Italo-Georgiano - ACIG - in prospettiva Camera del Commercio Italo-Georgiana una volta ottenuto il riconoscimento dalle autorità competenti - è nata nel 2012.

La missione dell'associazione è la promozione dei rapporti commerciali tra Italia e Georgia attraverso una serie di attività di facilitazione dei contatti e del flusso di informazioni tra le realtà imprenditoriali dei due paesi, che vanno dall'organizzazione di presentazioni-paese e incontri più ristretti per selezionate realtà specifiche di ogni singolo settore d'interesse, alla raccolta di informazioni specifiche di approfondimento di eventuali interessi, fino all'organizzazione di missioni di singoli o più imprenditori italiani in Georgia e di imprenditori georgiani in Italia, per far loro incontrare i vertici istituzionali e imprenditoriali dei rispettivi paesi, alla cura delle relazioni formali di start-up, al reperimento di strumenti finanziari adeguati, alla cura legale dei contratti tra le parti. 

Il lancio dell'associazione è avvenuto con l'organizzazione di due eventi di presentazione della Georgia e delle opportunità che il paese offre a chi ha interesse e desiderio di avviare attività imprenditoriali e commerciali nell'area transcaucasica, organizzati coinvolgendo i due ministeri italiani competenti e con il sostegno dell'Ambasciata della Georgia in Italia e di concerto con l'Ambasciata d'Italia in Georgia.

La Georgia è  sempre più strategica per gli scambi commerciali tra l’oriente e l’occidente, come dimostra la sua poderosa crescita economica degli ultimi anni.

A guidare questo processo di crescita sono soprattutto i settori del terziario, dell'edilizia, delle infrastrutture e del turismo; in quest'ultimo settore esistono tra l'altro opportunità interessanti anche per i beni di consumo che caratterizzano il Made in Italy. L'export italiano in Georgia è in costante aumento. Oltre alle macchine e prodotti industriali, le statistiche segnalano un buon grado di penetrazione anche del sistema tessile-abbigliamento-moda. All'appeal commerciale del paese si aggiunge un clima economico caratterizzato da politiche di impronta liberale, sia in materia di dogane che di investimenti; la Georgia occupa infatti la sesta posizione del ranking mondiale di Doing Business 2019, ricerca sui paesi dove è più facile investire e fare business.

 



 

Thursday the 18th. Camera di Commercio Italo-Georgiana